La struttura del tuo sito web, proprio come il layout di un edificio, può essere uno strumento di comunicazione silenzioso e potente.

Quando il tuo sito è strutturato in modo ponderato e mirato:

  • Comunica in modo rapido e silenzioso i contenuti più apprezzati e importanti del tuo sito a motori di ricerca, potenziali clienti e clienti
  • Orienta rapidamente i visitatori e facilita la navigazione nel sito
  • Fornisce una struttura solida e significativa per valutare l’integrità e le prestazioni del tuo sito

Queste sono le basi del successo del sito web.

In questo post vedremo come strutturare un sito web per piccole imprese in modo che si collochi bene nei risultati di ricerca, soddisfi gli utenti e sia più facile ed economico da gestire e mantenere.

Lo scopo di questo post è aiutarti a posizionarti per il successo dell’ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO).

Cos’è la struttura del sito?

La struttura del sito si riferisce al modo in cui i contenuti di un sito (applicazioni, testo, immagini, video, musica e altro) sono raggruppati, interconnessi e presentati a visitatori umani e non umani. Stabilisce l’ordine in cui i contenuti vengono scoperti, acceduti, interpretati e utilizzati.

Pensalo come faresti con il menu di un ristorante. Vuoi che le persone si orientino rapidamente e si godano l’esperienza di navigare nel menu e decidere cosa vogliono ordinare. Non vuoi sopraffarli con troppe opzioni contemporaneamente, invece, è meglio facilitarle delicatamente con selezioni disposte gerarchicamente, in un numero limitato di categorie logiche e sottocategorie. Prima gli antipasti, poi i secondi, le insalate e i dessert. Niente sorprese.

In questo modo è facile per i visitatori trovare rapidamente ciò che stavano cercando.

Incomedia WebSite X5

Come viene implementata la struttura del sito?

La struttura del sito viene implementata utilizzando directory, cartelle e collegamenti.

  • Directory e cartelle raggruppano il contenuto in raccolte significative. I raggruppamenti determinano come i diversi pezzi si relazionano tra loro e quali sono i più importanti.

Su un sito Web, le directory e le cartelle vengono visualizzate come breadcrumb e opzioni di menu progettate per aiutare i visitatori del sito Web, gli sviluppatori e i gestori a ottenere rapidamente la posizione del terreno e decidere dove vogliono andare dopo.

  • Categorie e tag sono un altro modo per raggruppare i contenuti – i contenuti del blog – in cartelle contestuali, facili da individuare e accedere.
  • I collegamenti collegano i contenuti correlati, sia all’interno che all’esterno del sito. Facilitano e velocizzano la navigazione. In un sito Web, i collegamenti sono l’indirizzo Web o l’URL univoco di una parte specifica di contenuto, cartella o directory. Il collegamento consente ai visitatori umani e non umani di navigare direttamente al contenuto. Quando i collegamenti hanno nomi significativi, aiutano gli esseri umani ei motori di ricerca a stabilire aspettative su ciò che probabilmente troveranno quando arrivano alla destinazione del collegamento e possono aiutare con le classifiche di ricerca.
  • I menu del sito Web e le breadcrumb sono solo un altro tipo di collegamento. Forniscono contesto, aiutando i visitatori a orientarsi rapidamente, tenere traccia di dove si trovano, ridurre il numero di clic necessari per arrivare dove vogliono andare e in generale facilitare e velocizzare la navigazione.

Alcuni strumenti di sviluppo di siti Web offrono un controllo limitato sulla struttura del sito. È meglio consultare uno specialista SEO prima di prendere una decisione di acquisto e iniziare la progettazione e lo sviluppo.

Perché la struttura del sito è importante?

La struttura del sito è importante perché ti offre la possibilità di:

  • Segnala le tue priorità e rilevanza ai motori di ricerca;
  • Facilita l’orientamento e la navigazione dei visitatori; e
  • Valuta la salute e le prestazioni generali del tuo sito web.
  • Ti mette in controllo.

Segnala le tue priorità

I motori di ricerca classificano solo i contenuti di cui sono a conoscenza. Affinché il contenuto del tuo sito venga visualizzato nei risultati di ricerca, deve prima essere incluso nell’indice di Google.

L’indice di Google è simile all’indice di una biblioteca. L’indice contiene informazioni su tutti i libri della biblioteca o, nel caso di Google, su tutte le pagine web di cui è a conoscenza. Quando Google visita il tuo sito web, rileva contenuti nuovi e modificati e aggiorna il suo indice.

Google scopre i contenuti seguendo i link da una pagina all’altra. Se i tuoi contenuti non hanno link in entrata, non verranno indicizzati e non verranno visualizzati nei risultati di ricerca. Se i tuoi contenuti sono nascosti in profondità nel tuo sito e vengono visitati raramente da un motore di ricerca, verranno visualizzati nei risultati di ricerca ma potrebbero essere obsoleti.

Strutturare i tuoi contenuti dall’alto verso il basso con gli elementi più importanti presentati per primi aiuta i motori di ricerca a scoprire e aggiornare i tuoi contenuti più importanti prima e più velocemente.

I collegamenti trasmettono anche l’equità dei collegamenti. Il link equity è un fattore di ranking dei motori di ricerca basato sulla premessa che i link segnalano fiducia, che la fonte del link consiglia i tuoi contenuti ai propri lettori. Più autorevole e affidabile è la fonte del collegamento, maggiore sarà l’impatto positivo che avrà sulle tue classifiche.

La maggior parte dei link in entrata a un sito web punta alla home page. Da lì, il link equity scorre nel sito web come lo champagne scorre lungo una piramide di champagne. I bicchieri (o le pagine) più vicini alla parte superiore della piramide finiscono per avere più champagne (o “link equity“) rispetto ai bicchieri (o al contenuto) in fondo.

La strutturazione gerarchica dei tuoi contenuti assicura che i motori di ricerca possano trovare e aggiornare rapidamente e facilmente i tuoi contenuti. Mettendo le tue pagine più importanti più vicine alle prime posizioni per essere scoperte per prime e per ricevere più link equity rispetto alle pagine meno importanti. Più link equity li aiuta a posizionarsi più in alto nei risultati di ricerca.

Valutare l’integrità e le prestazioni del sito

Le persone che mantengono e gestiscono il tuo sito web traggono vantaggio anche quando i tuoi contenuti sono raggruppati in modo logico, gerarchico e in cartelle e directory con nomi significativi.

Gli sviluppatori di siti web aumentano la loro produttività quando possono trovare, comprendere e navigare nei contenuti più velocemente. I gestori di siti Web acquisiscono la capacità di eseguire analisi micro e macro delle prestazioni del sito Web quando il contenuto è organizzato in modo metodico perché le applicazioni di analisi sfruttano la struttura del sito quando producono report.