Con tutti i milioni di cv che vengono inviati alle aziende, è importante che ti distingua dalla massa.

Che tu sia appena agli inizi o che tu sia un professionista esperto che fa domanda per una posizione migliore, il tuo curriculum di design deve essere di prima qualità per avere la possibilità di ottenere un colloquio.

Affinché il tuo curriculum grafico risulti davvero brillante, devi riflettere attentamente su come è progettato e su cosa è scritto.

Qui, tratteremo entrambi, mentre ti guidiamo attraverso il processo di creazione di un curriculum grafico che da subito all’occhio!

01. Evita i curriculum in formato Word

Mac with Word open

Microsoft Word potrebbe andare bene se ti stai candidando per una posizione di amministratore, ma se stai cercando un lavoro di progettazione o qualcosa di creativo è meglio “dare all’occhio”.

Gli art director presteranno molta attenzione al layout del tuo curriculum tanto quanto al contenuto, quindi usa InDesign, Photoshop o anche Illustrator CC per progettare qualcosa di speciale.

Qualunque sia il programma che utilizzi per progettare il tuo curriculum,il PDF è il formato migliore per fornirlo. Ciò ti consente di creare documenti di bell’aspetto completamente multipiattaforma.

02. Scegli il Font con saggezza

Sei un designer, quindi il tuo curriculum dovrebbe seguire le ultime tendenze in tipografia, giusto? Sbagliato! Lo scopo di qualsiasi curriculum dovrebbe essere la leggibilità, quindi è generalmente un’idea saggia attenersi a caratteri semplici e leggibili. Non è necessario sborsare molti soldi per trovare qualcosa di adatto: dai un’occhiata al nostro elenco dei migliori font gratuiti per i designer.

E se desideri utilizzare più di un carattere, puoi anche controllare i nostri abbinamenti di caratteri perfetti.

03. Considera l’uso del colore

Per la maggior parte dei lavori non legati al design, un curriculum progettato o stampato a colori è probabilmente una perdita di tempo. Tuttavia, per le posizioni di design, i tocchi di colore sono un modo accettabile per aggiungere un tocco personale discreto.

Usa il colore con attenzione, tuttavia, e non esagerare!

04. Sii breve

Gli art director non hanno il tempo o l’inclinazione per leggere tutta la storia della tua vita. Il tuo curriculum dovrebbe idealmente stare su un lato dell’A4 e, se è più lungo di due pagine, stai già includendo troppe cose!

I curriculum puliti e ben strutturati la maggior parte delle volte hanno sempre successo: ricorda, l’obiettivo è incuriosire e stupire.

Indica il destinatario in direzione di un portfolio online per fargli vedere i tuoi lavori, e ricorda, un sito web è indispensabile!

05. Includi le tue informazioni di contatto

Come minimo, il tuo curriculum dovrebbe includere il tuo nome e i dettagli di contatto, incluso il tuo indirizzo e-mail, numero di telefono e URL del portfolio online. Rendi la vita più facile al tuo potenziale datore di lavoro.

Questo dovrebbe essere seguito da una ripartizione della tua esperienza lavorativa, quindi dalla tua istruzione. In entrambi i casi, dovrebbe essere prima il più recente.

L’esperienza lavorativa dovrebbe includere date, titolo professionale e una breve sinossi del tuo ruolo. Non preoccuparti di includere lavori che hai svolto anni fa che sono irrilevanti per il lavoro per cui ti stai candidando. I riferimenti sono generalmente facoltativi.

06. Non mentire sul tuo curriculum

Molti recruiter spesso ricevono cv con informazioni non vere, lavori presi dal web e spacciati per propri.

Inutile dire che quei curriculum sono destinati a finire dritti nel cestino. L’onestà è sempre la migliore politica, poiché hai buone possibilità di essere scoperto se inizi a elaborare il tuo curriculum.

07. Includere esempi di lavoro

design portfolio: Stefanie Bruckler

Non includendo alcun campione del tuo lavoro nel tuo curriculum, stai praticamente garantendo che il destinatario non ti considererà.

A meno che non ti sia stato specificamente chiesto di includere uno showreel. D’altra parte, non esagerare con le immagini: questo è un lavoro per il tuo portfolio di progettazione grafica online, a cui puoi fornire un collegamento ed è la cosa migliore. In alternativa, puoi fornire una versione curata del tuo portfolio in formato PDF.

08. Sii semplice

A meno che tu non sia veramente sicuro di ciò che stai facendo, tieni a bada gli ornamenti tipografici e i design fantasiosi, assicurati che il layout sia semplice e chiaro e che le informazioni siano presentate in modo pulito.

Dopotutto, l’ultima cosa che vuoi è che il destinatario strizzi gli occhi perché pensavi che il testo grigio scuro su sfondo nero fosse una grande idea.

09. Mostra la tua personalità

CV template

Semplice non deve significare noioso. Un curriculum è un riflesso della tua disposizione e della tua personalità e il destinatario lo esaminerà, consapevolmente o meno, alla ricerca di elementi che distinguano il tuo curriculum dalle altre centinaia che devono attraversare.

Fai risaltare il tuo curriculum con un design originale e tocchi personali … ma non esagerare.

10. Dedica del tempo alla lettera di presentazione

Il più delle volte, quando fai domanda per un lavoro, il tuo curriculum dovrà essere accompagnato da una lettera di presentazione. Dovrebbe apparire formale e professionale: non è questo il posto per mostrare la tua creatività e immaginazione. Il testo dovrebbe completare il CV ed è meglio mantenerlo breve e diretto (tre paragrafi sono una buona regola pratica).

Rendi evidente che non hai copiato e incollato la stessa lettera che hai usato per candidarti per altri cento lavori. Scrivilo in un modo che sia personale per il lavoro e l’azienda per cui ti stai candidando.

11. Creare diversi curriculum

Se stai facendo domanda per più lavori, dovresti creare più curriculum, ciascuno mirato a un ruolo specifico e al tipo di esperienza e abilità che i potenziali datori di lavoro stanno cercando. Per fare un esempio ovvio, se il lavoro menziona specificamente InDesign come requisito, dovresti inserirlo per primo nell’elenco delle tue abilità ed eventualmente espandere la descrizione di come e dove l’hai usato.

12. Controlla sempre l’ortografia!

Se ti stai candidando per un lavoro come designer, è importante quanto scrivi bene? La semplice risposta è sì. Errori di ortografia e grammatica ti faranno sembrare poco istruito, ignorante e / o pigro e nessuno di questi rappresenta l’immagine che stai cercando di trasmettere.

Quindi, ricontrolla sempre la grammatica e l’ortografia e fai in modo che anche gli altri lo controllino (è facile perdere i tuoi errori).

Se hai letto attentamente questi consigli, sicuramente avrai un bel vantaggio la prossima volta che inizierai a creare un nuovo curriculum!

Ti allego qui, 2 modelli di Curriculum Grafici che puoi modificare e personalizzare in base alle tue esigenze!

(I CV da scaricare sono in formato PSD, quindi occorrerà utilizzare Adobe Photoshop!)

download
download