Il 2020 è stato un anno eccezionale per i venditori su Amazon, con le vendite che continuano ad aumentare di anno in anno.

Ma non sono state tutte ottime notizie per i venditori di terze parti, anche se un numero crescente di account Amazon è stato colpito dalla temuta sospensione dell’account.

Per molti venditori, una sospensione di Amazon è un grave rischio per il loro reddito e la loro reputazione e l’intera esperienza può essere molto stressante. Se hai appena ricevuto una sospensione, fai un respiro profondo e lascia che ti guidiamo attraverso il processo di ripristino del tuo account venditore.

Un piano d’azione Amazon – in inglese Plan of Action, abbreviato con POA – è un documento richiesto a seguito di una sospensione del proprio account Seller Central in Amazon. In questo documento dovranno essere spiegate con precisione le azioni e le operazioni che si andranno a compiere per risolvere i problemi che hanno causato la chiusura dell’account Amazon.

Cosa Fare?

Questo post spiegherà come proteggere il tuo account da venditore Amazon, come ripristinare il tuo account, e come comportarsi quando amazon ci chiede un piano d’azione (ne parleremo più avanti).

Ogni giorno centinaia di venditori onesti di terze parti vengono sospesi, negati o banditi da Amazon.

Qual è la differenza?

  • La sospensione significa che hai ancora la possibilità di presentare ricorso. Dovrai elaborare un piano d’azione.
  • Rifiutato significa che il tuo ricorso è stato respinto ma hai ancora la possibilità di presentare un piano d’azione rivisto.
  • Bandito è lo scenario peggiore dei tre. Fondamentalmente, sei fuori! Il tuo ricorso è fallito più di una volta e Amazon non leggerà più le tue e-mail.

amazon-ban

A questo punto penserai che potrai aprire un nuovo account, ma sarai anche informato che è contro i termini e le condizioni di Amazon aprire un altro account venditore!

I venditori che sono stati sospesi spesso si sentono frustrati dal fatto di non poter prendere il telefono e parlare con qualcuno per risolvere il problema. Ogni minuto che un venditore viene sospeso, perde denaro! In alcuni casi, possono essere necessarie settimane o mesi prima che i venditori vengano reintegrati

I privilegi di vendita di Amazon vengono rimossi per tre motivi:

  • Amazon vede che le tue prestazioni stanno subendo un calo. Vogliono gestire un mercato competitivo che valorizzi un buon servizio clienti.
  • Hai violato le politiche di Amazon. Ricorda che è la casa di Amazon e devi rispettare le loro regole.
  • Vendere un prodotto soggetto a limitazioni.

Puoi scoprire perché il tuo account è stato sospeso controllando le notifiche sulle prestazioni in Seller Central.

Un venditore sospeso riceverà anche una notifica intitolata “I tuoi privilegi di vendita su Amazon.com sono stati rimossi” con un elenco di ASIN che secondo Amazon hanno violato le loro politiche.

Le notifiche di sospensione relative alle prestazioni inizieranno in questo modo:

“Abbiamo rimosso i tuoi privilegi di vendita su Amazon a causa dei reclami degli acquirenti sulle condizioni o sulla descrizione degli articoli che hanno ricevuto da te.”

I venditori dovrebbero quindi creare un piano d’azione basato sulle informazioni contenute nella notifica.

5 suggerimenti rapidi del venditore per prevenire la sospensione:

1. Chiedi ad Amazon di inserire un’annotazione sul tuo account per affermare che l’ASIN non era contraffatto

Dovresti controllare i tuoi rapporti Amazon su base regolare.

Tieni d’occhio i rapporti Resi, Ordine imperfetto e Feedback negativo per vedere cosa dicono di te i tuoi clienti. Inoltre, tieni d’occhio le affermazioni dalla A alla Z e i tuoi messaggi.

Scopri come evitare un reclamo A-Z …

Presta attenzione alla spedizione, assicurandoti di spedire in tempo e che le tue merci siano adeguatamente imballate. Le consegne perse o in ritardo possono danneggiare il tuo account e la percentuale di Buy Box.

Amazon apprezza sempre di più i clienti. Controlla le tue politiche di spedizione, restituzione e rimborso per mantenere livelli di soddisfazione dei clienti eccellenti.

2. Scarica l’app Amazon Seller (Android, Apple) per aiutarti a rispondere ai messaggi più rapidamente

Presta attenzione alle inserzioni.

Assicurati di etichettare i nuovi prodotti come “nuovi” e quelli usati come “usati“. Esamina attentamente i tuoi articoli per confermare di aver scelto la categoria di condizioni corretta. Se vendi articoli usati, controlla attentamente per assicurarti che non ci siano parti mancanti.

3. Leggi i tuoi elenchi per verificare eventuali potenziali flag

Non vendere prodotti generici come private label. Se vendi a marchio privato, comunica ai tuoi clienti (e ad Amazon) cosa rende il tuo prodotto diverso da prodotti simili sul mercato.

Parlando di descrizioni dei prodotti. Assicurati che i tuoi siano accurati e onesti.

4. I venditori di Logistica di Amazon dovrebbero chiudere e archiviare le vecchie inserzioni.

Passa a Logistica di Amazon o considera almeno la possibilità di cambiare qualsiasi ASIN problematico in Logistica di Amazon. Questo ti aiuterà anche a gestire le frodi nell’e-commerce.

Ulteriori informazioni su come prevenire le frodi nell’e-commerce.

Restituzioni e rimborsi fanno parte del gioco di vendita. L’acquirente ha il potere su Amazon, quindi per una vita facile, a volte è meglio accettare semplicemente il reso o emettere il rimborso anche se significa che sei senza soldi.

Guarda il quadro più ampio e non lasciare che pochi clienti danneggino la tua valutazione del feedback del venditore. E se emetti un rimborso, perché non chiedere in cambio un feedback positivo?

Fai attenzione quando acquisti beni a buon mercato da liquidatori, eBay o AliExpress da vendere su Amazon. In alcuni casi, ciò potrebbe portare a un aumento del numero di reclami per contraffazione e Amazon non prende di buon grado i venditori che ne ricevono troppi.

5. Non vendere merci contraffatte

Non vale la pena rischiare anche se guadagni velocemente all’inizio.

Come presentare ricorso contro la sospensione

Se Amazon sospende il tuo account nonostante i tuoi sforzi, conduci un’indagine approfondita su tutto il tuo account, prestando molta attenzione a eventuali ASIN con precedenti avvisi di policy.

Devi leggere attentamente l’avviso di sospensione per identificare le regole che hai violato facendo riferimento alla pagina delle politiche e degli accordi di Amazon e controllando le metriche sulle prestazioni di Seller Central. Se hai bisogno di maggiori informazioni sulla tua sospensione (e hai ancora accesso al supporto), considera l’apertura di un ticket per chiarire.

Nel tuo ricorso, identifica i motivi della sospensione.

Assumersi la responsabilità e riconoscere il danno arrecato al cliente.
Dì ad Amazon che ti impegni a fornire un servizio clienti eccezionale e ti rendi conto che è un privilegio vendere sul loro sito.
Non criticare mai il processo di qualità dei prodotti di Amazon!

Per aumentare le tue possibilità di successo, il tuo piano d’azione dovrebbe essere completo e basato sui risultati del tuo account interno.

Questa è una parte davvero importante del tuo appello. Ricorda, se gli investigatori chiedono maggiori informazioni, il tuo ricorso sarà ritardato … e il tempo è denaro.

Il tuo piano d’azione dovrebbe identificare i motivi per cui gli acquirenti si sono lamentati della qualità dei tuoi prodotti e contenere soluzioni sul motivo per cui non accadrà più.

Ad esempio, se sei un venditore che è stato sospeso per motivi di spedizione, potresti includere che ti trasferisci in Logistica di Amazon per risolvere il problema.

Quando sei pronto per presentare il ricorso, visita la sezione Notifica sul rendimento in Seller Central, trova la notifica di sospensione e fai clic sul pulsante “Ricorso“, quindi invia il tuo piano d’azione.

Poi arriva l’attesa.

Plan of Action

Suggerimenti per creare un piano d’azione efficace

Il tuo piano d’azione richiede tempo, non inviare una risposta immediata facendo clic sul pulsante “Ricorso“. Impagina invece un caso reale che motiva Amazon a ripristinare il tuo account. Rifletti prima di rispondere.

Ecco 7 suggerimenti per creare un piano d’azione efficace:

  1. Rimani professionale e non offrire commenti sui processi di Amazon, sulla lentezza del loro team o dicendo loro quanto sei deluso e affranto per aver perso l’account.
  2. Mantenerlo semplice e fornire loro i fatti. Concentrarsi sulle questioni politiche, non sulle metriche delle prestazioni.
  3. Utilizza punti elenco o numeri invece di paragrafi per comunicare la tua comprensione spiega loro cosa è andato storto.
  4. Includi un breve paragrafo introduttivo che mostri rapidamente al lettore la tua comprensione complessiva di ciò che è accaduto e di come l’hai già risolto.
  5. Non includere informazioni estranee o commenti riguardanti il ​​processo di revisione dell’account o Amazon. Concentrati su informazioni specifiche relative alle tue correzioni.
  6. Non incolpare gli acquirenti se hai ricevuto avvisi sulle norme. Supponi che ci debba essere una ragione legittima dietro i reclami.
  7. Garantire che il Piano d’Azione contenga tutti gli elementi che hanno portato alla sospensione specificatamente affrontata.

È sempre bene comunque affidarsi ad uno specialista che abbia una conoscenza approfondita delle politiche di Amazon e che possa, già in via preventiva, fornirvi consulenza riguardo alle attività legittimamente consentite sul portale ed assistervi, in caso di sospensione e/o blocco del vostro Account Seller, nella predisposizione di un corretto piano di azione.

Restiamo a disposizione per ogni problema, contattaci compilando questo form e ti risponderemo il prima possibile.