Il marketing digitale è definito come un approccio di marketing che si basa principalmente su Internet per connettersi con il pubblico di destinazione attraverso vari canali e piattaforme di media digitali.

In questo articolo, esamineremo il concetto di marketing digitale, i principali canali di marketing digitale, le migliori pratiche per assicurarti di avere successo nei tuoi sforzi di marketing digitale e come il marketing digitale può avvantaggiare il tuo marchio. 

Cos’è il marketing digitale?

Il marketing digitale è un termine onnicomprensivo che consiste in canali digitali, come content marketing, SEO, email marketing, social media marketing, mobile marketing e così via, per creare strategie elaborate per raggiungere e connettersi con potenziali clienti e clienti.

Un utente medio consuma i contenuti tramite televisione, computer, tablet, smartphone, radio e altri media tradizionali. Questa costante esposizione a vari tipi di media ha portato a un sovraccarico di informazioni, complicando ulteriormente il viaggio degli acquirenti. Il marketing digitale ha consentito ai marchi di rimanere rilevanti rendendosi visibili attraverso diversi canali e punti di contatto.

Oltre ai canali di marketing tradizionali, come televisione, giornali, cartelloni pubblicitari e così via, i professionisti del marketing utilizzano questi canali digitali per guidare i potenziali clienti attraverso il loro percorso di acquisto e rimanere in contatto con i loro clienti esistenti.

digital marketing

Tipi di canali di marketing digitale

Prima di approfondire altri aspetti del marketing digitale, esaminiamo rapidamente gli undici principali tipi di canali di marketing digitale:

1. Sito web

Il sito web è spesso la sede dei tuoi sforzi di marketing digitale. Marchi e organizzazioni utilizzano siti Web per ospitare contenuti mentre utilizzano altri mezzi per distribuirli. La maggior parte delle tue attività di marketing digitale si collegherà al tuo sito web, dove è prevista un’azione e le conversioni vengono monitorate. Ad esempio, il download di un file, la prenotazione di un prodotto o di un servizio e così via.

2. Content Marketing

La creazione di contenuti è la spina dorsale della tua intera strategia di marketing digitale. Che tu abbia una strategia di content marketing documentata o meno, stai creando contenuti per informare, intrattenere, ispirare o persuadere i tuoi acquirenti attraverso altri canali. Alcuni dei formati di contenuto più comuni includono testo (post di blog), video, immagini, infografiche, podcast, diapositive ed ebook.

3. Ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO)

La SEO funge da jetpack per i tuoi sforzi di marketing dei contenuti. La SEO consiste in attività on-page e off-page per aumentare la visibilità del tuo sito web nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca (SERP) per le tue parole chiave preferite.

In precedenza, la SEO era principalmente basata sul testo, ma negli ultimi anni anche la ricerca vocale ha acquisito importanza, motivo per cui le tue attività SEO devono avere un approccio colloquiale.

4. Pubblicità digitale

La pubblicità digitale è un termine generico per varie strategie pubblicitarie online. Le tipiche strategie di prezzo / offerta per la pubblicità digitale sono il costo per clic (CPC) e il costo per mille (CPM), ovvero per mille impressioni. I formati comuni di pubblicità digitale sono il marketing dei motori di ricerca (SEM), la pubblicità display, la pubblicità nativa, la pubblicità sui social media e la pubblicità programmatica.

5. Marketing tramite posta elettronica

L‘email marketing è il processo di mantenimento di un database di contatti freddi e caldi e di invio di avvisi e-mail sul tuo marchio, prodotti e servizi. È un canale efficace per comunicare con il tuo pubblico su base continuativa.

L’email marketing è utile per costruire la tua base di iscritti, acquisire nuovi clienti, mantenere quelli esistenti, promuovere sconti e offerte e distribuire contenuti.

6. Social Media Marketing

Il social media marketing ti assicura di essere presente sulle piattaforme su cui i tuoi utenti trascorrono più tempo. Questi includono Facebook, Twitter, LinkedIn, Snapchat e Instagram, dove puoi distribuire contenuti sia attraverso canali organici che a pagamento.

I social media hanno anche svolto un ruolo fondamentale nella propagazione del video marketing e dell’ondata di contenuti effimeri. Consente la comunicazione bidirezionale ei tuoi fan e follower possono interagire con te sui tuoi contenuti tramite Mi piace, commenti, messaggi diretti o postando sulle tue pagine ufficiali.

7. Affiliate Marketing

Il concetto di marketing di affiliazione è simile alle vendite basate su commissioni. Le organizzazioni forniscono collegamenti personalizzati ai propri affiliati. Gli affiliati guadagnano un taglio / commissione specifico ogni volta che qualcuno acquista tramite il loro link personalizzato. L’influence marketing potrebbe essere considerato uno spin-off moderno ed evoluto del marketing di affiliazione.

8. Mobile Marketing

Si prevede che il numero di utenti di smartphone in tutto il mondo crescerà fino a 3,5 miliardi nel 2020. Per sfruttare questa opportunità, i marchi si connettono con i propri utenti sui propri smartphone tramite app mobili, e-mail, siti web ottimizzati per dispositivi mobili e social media. Connettendosi con gli utenti in movimento, i marchi sono stati in grado di ottimizzare le loro strategie di marketing e inviare messaggi tempestivi.

9. PR in linea

Le pubbliche relazioni online sono un tipo di media guadagnato. Questo è quando un membro della stampa (giornalista o pubblicazione online) menziona il tuo marchio attraverso le sue storie, interviste e così via. Anche le recensioni dei prodotti da parte di clienti, blogger e influencer che menzionano il tuo marchio o i tuoi prodotti, sia a pagamento che organici, contribuiscono al tuo PR online.

10. AI conversazionale

L’ascesa di tecnologie come l’intelligenza artificiale (AI) e l’apprendimento automatico (ML) hanno aperto la strada a strategie di marketing più evolute come l’IA conversazionale. Man mano che l’adozione di ricerca vocale, chatbot e assistenti digitali diventa prevalente, l’IA conversazionale diventa vitale per il marketing digitale.

11. Web Analytics

L’analisi dei dati web è la pratica di raccolta, misurazione, analisi e reporting dei dati. Questo è comunemente monitorato tramite Google Analytics, ma i siti web potrebbero anche creare i propri strumenti analitici. I dati raccolti potrebbero essere quantitativi o qualitativi. L’analisi dei dati web aiuta i professionisti del marketing a comprendere le sorgenti di traffico, cosa funziona e cosa no, il ritorno sugli investimenti (ROI) e come possono migliorare i loro sforzi di marketing digitale.

Digital-Marketing-Technology-1110x630

5 best practice per il marketing digitale nel 2020

Ecco cinque best practice per aiutarti a vincere nel marketing digitale nel 2020:

1. Passa a Omnichannel

Le organizzazioni di successo hanno adottato l’approccio di marketing omnicanale per guidare i loro potenziali clienti attraverso il funnel. Il marketing omnichannel è una forma evoluta di marketing multicanale che ti aiuta a fornire un’esperienza di acquisto olistica ai tuoi acquirenti. Si tratta di trasmettere il messaggio giusto al momento giusto sul canale di marketing giusto.

Essere omnichannel significa offrire un’esperienza coerente durante tutto il percorso dell’acquirente. Ciò significa che la tua strategia dovrebbe ruotare attorno al cliente piuttosto che a canali specifici. Per costruire una strategia omnicanale, crea una voce del marchio coerente su diversi canali. Una strategia di marketing omnicanale coesa dovrebbe tenere conto di tutti i canali di marketing digitale e mappare la loro utilità in ogni fase del percorso dell’acquirente e lavorare sulla messaggistica di conseguenza.

Esempio: Starbucks è noto per sfruttare i media digitali per migliorare l’esperienza del cliente (CX). In questo caso particolare, l’app Starbucks consente agli utenti di trovare negozi, ordinare tramite l’app, pagare utilizzando il telefono, monitorare stelle e premi. Gli utenti ottengono anche punti premio per gli ordini tramite telefono e con la loro collaborazione con Spotify, gli utenti possono anche identificare i brani in riproduzione nei loro negozi.

2. Sfrutta l’IA nel marketing digitale

AI e ML hanno consentito ai professionisti del marketing di raggiungere il loro pubblico di destinazione con una precisione come mai prima d’ora. Utilizzando applicazioni basate su AI e ML, puoi entrare in contatto con i tuoi acquirenti nei seguenti modi:

AI conversazionale: l’IA conversazionale come assistenti digitali e chatbot sono diventati onnipresenti per comunicare con potenziali clienti e clienti. Sono in grado di fornire contenuti, raccogliere le esigenze dei clienti, fornire assistenza ai clienti, aiutare i clienti ad acquistare un articolo o effettuare una prenotazione e tenerli aggiornati sui loro ordini.

Ad esempio, il Wall Street Journal ha creato un chatbot di Facebook Messenger per fornire contenuti direttamente nelle caselle di posta degli abbonati.

3. Non ignorare l’e-mail!

L’email marketing è ancora un potente canale di marketing digitale. Se hai una base di abbonati considerevole, puoi comunicare un messaggio ai tuoi abbonati senza spendere un centesimo!

Puoi utilizzare l’email marketing per inviare campagne di gocciolamento, integrare nuovi utenti / clienti / abbonati, promuovere nuovi contenuti, offrire sconti e offerte esclusive, chiedere feedback tramite sondaggi e così via.

Per iniziative di email marketing di successo nel 2020, utilizza contenuti interattivi e generati dagli utenti per generare coinvolgimento, mantenere le tue e-mail ottimizzate per i dispositivi mobili e creare una community di posta elettronica esclusiva che possa agire come la tua tribù.

4. Enfasi sul marketing video

Secondo il sondaggio State of Video Marketing 2020 di Wyzowl, l’85% delle aziende utilizza i video come strumento di marketing. Le persone preferiscono i video perché facilitano la comprensione delle informazioni e sono un mezzo efficace per raccontare storie.

Usa i video nelle tue iniziative di content marketing per aumentare il coinvolgimento e ampliare la tua portata. Un ottimo modo per ottenere questo risultato è creare video in diversi formati. Ad esempio, la maggior parte delle piattaforme di social media ti consente di inserire contenuti video effimeri / di breve durata.

Quindi, mentre crei contenuti video standard, sperimenta video effimeri, verticali e dal vivo per vedere cosa genera coinvolgimento e raddoppio su questo.

5. Creare un’esperienza di contenuto coerente

Oltre a condurre campagne pubblicitarie digitali in corso e altre attività, la creazione di esperienze di contenuti coerenti può aiutarti a mettere gli occhi sul tuo marchio. Creare esperienze di contenuto coese significa diversificare i tuoi sforzi di marketing dei contenuti.

Crea contenuti nel maggior numero di formati possibile. Immergiti in testo, podcast, infografiche, video, contenuti recintati e così via. Ogni pezzo di contenuto che crei dovrebbe supportarsi a vicenda, ed è qui che entra in gioco il riutilizzo del contenuto.

Puoi potenziare la strategia dei contenuti supportandola con una strategia di distribuzione intelligente. Se hai scritto un post sul blog di 2000 parole, convertilo in un’infografica, crea un episodio di podcast e registra un video sulla lavagna. Quando si esegue questa operazione, si diversifica la propria presenza su piattaforme diverse e si creano contenuti in base alla comodità degli utenti.

3 Vantaggi del marketing digitale per le aziende

Il marketing digitale combina il meglio del marketing inbound e outbound, ovvero strategie push e pull. Ecco tre principali vantaggi dell’utilizzo del marketing digitale per la crescita aziendale:

1. Misurabilità

Quando si avvia una campagna di marketing con mezzi tradizionali, è impossibile valutarne l’impatto a meno che non si fornisca una sorta di codice coupon, che si rifletterà nei dati di vendita. D’altra parte, scegli qualsiasi strada di marketing digitale e otterrai una sofisticata capacità di analisi.

Puoi misurare l’impatto tramite impressioni, clic, traffico e vendite. A seconda del modello di attribuzione che hai implementato, puoi anche capire come ogni punto di contatto ha contribuito alle vendite. Questa misurabilità consente agli operatori di marketing di capire cosa funziona e correggere cosa non funziona.

2. Targeting sofisticato

I media tradizionali seguono l’approccio del bombardamento a tappeto, in cui tutti ricevono lo stesso messaggio. Le moderne vie di marketing ti consentono di modificare il messaggio a seconda del personaggio del pubblico. I canali di marketing digitale ti consentono di indirizzare con precisione i tuoi acquirenti ideali. Il marketing digitale consente anche ai tuoi acquirenti ideali di trovarti. Attraverso il content marketing e gli sforzi SEO, un potenziale cliente inserirà una query in un motore di ricerca per trovarti.

Con la pubblicità digitale, puoi indirizzare gli utenti in base al sesso, alla fascia di età, agli interessi, all’istruzione, alla posizione, ai dati psicografici, ecc. Puoi azzerare quanto vuoi o mantenerlo diversificato e indirizzare obiettivi.

3. Perfeziona in movimento

Non c’è spazio per la correzione del corso quando si tratta di marketing tradizionale. Una volta che il tuo annuncio è stato stampato sul giornale, è uscito. Con il marketing digitale, puoi modificare le cose al volo.

Se non vedi una particolare copia dell’annuncio che non porta i risultati, puoi modificarla o ridistribuire il budget in base a ciò che sta accadendo in quel momento. Questa flessibilità garantisce che i tuoi sforzi di marketing digitale siano sempre gestiti in modo efficiente.